Servizi & Costi

Carta dei servizi

Descrive le modalità di erogazione dei servizi della Biblioteca, allo scopo di favorire un rapporto diretto tra la Biblioteca e i propri utenti. E’ un patto fra Biblioteca e utenti, che contiene impegni reciproci e regole trasparenti.  Carta dei Servizi_2017

I nostri servizi

Consultazione, lettura e studio in sede

Il servizio di lettura e consultazione in sede è aperto a tutti, libero e gratuito.

I volumi e i periodici sono consultabili tramite catalogo on-line e sono tutti disponibili per la lettura, senza limite di numero. L’estrazione e l’esatta ricollocazione dei materiali consultati è a cura del personale addetto alla biblioteca.

Consulenza e informazione bibliografica

La Biblioteca del Centro Studi permette agli utenti l’accesso ai servizi d’informazione, sia attraverso la consulenza del personale, sia mediante l’uso diretto da parte dell’utente di strumenti di ricerca. Il Servizio di Informazione bibliografica funziona negli orari di apertura della Biblioteca.

I cataloghi automatizzati, i collegamenti Internet o a banche dati remote disponibili e funzionanti per l’uso pubblico sono direttamente accessibili da parte degli utenti o rivolgendosi al personale in servizio. Le ricerche possono essere richieste agli operatori addetti al servizio e al banco di reference. Salvo particolari esigenze, le ricerche vengono svolte nell’orario di servizio al pubblico; ricerche di maggiore complessità ed estensione possono essere completate successivamente, concordando le modalità con l’utente.

Nel caso in cui l’esito delle ricerche non fosse soddisfacente, il personale cercherà comunque di curare l’interesse dell’utente, indicandogli strategie alternative di recupero dell’informazione cercata.

Servizio di prestito

Per poter usufruire del prestito libri e/o materiali audiovisivi è necessario tesserarsi.

Costo del servizio

L’iscrizione al prestito costa:

  • 10 euro per gli studenti di scuola secondaria superiore fino ai 20 anni
  • 15 euro per gli studenti universitari fino a 30 anni
  • 20 euro per tutti gli altri.

Il rinnovo della tessera costa 10 euro per tutti gli iscritti alla Biblioteca.

L’utente deve presentare un documento valido di identità e firmare il modulo del Regolamento del prestito, di cui può richiedere copia.

La tessera di iscrizione al prestito ha validità annuale (12 mesi).

Gli iscritti ricevono una tessera personale, da esibire ogni qualvolta intendano avere in prestito libri o materiali audiovisivi della biblioteca. Gli utenti sono tenuti a comunicare eventuali cambiamenti di residenza e di telefono. Il servizio di prenotazione del materiale può avvenire esclusivamente per gli iscritti che abbiano comunicato un recapito telefonico.

Il prestito di libri/audiovisivi disponibili ha tempi di esecuzione immediati. Possono essere presi in prestito al massimo 3 oggetti, per un tempo massimo di 21 giorni ognuno, prorogabile — anche telefonicamente — di altri 21 giorni, sempre che gli oggetti, nel frattempo, non siano stati prenotati da altro utente. I prestiti che scadono nel periodo estivo, quando la biblioteca è chiusa, vengono automaticamente prorogati fino al primo giorno di riapertura.

I materiali ricevuti in prestito devono essere trattati con cura, non devono essere rovinati o danneggiati in alcun modo. In modo particolare:

  • le pagine dei libri non possono essere sottolineate o strappate;
  • gli audiovisivi devono rientrare integri, nelle proprie custodie, non rigati o graffiati, né devono essere esposti a fonti di calore.

L’utente è direttamente responsabile dei materiali presi in prestito fino alla restituzione. E’ tenuto, nel suo interesse, a far notare all’atto del prestito eventuali danni già esistenti. In caso di smarrimento, danneggiamento o mancata restituzione, l’utente è tenuto a sostituire con oggetto identico o equivalente l’opera smarrita; in alternativa è tenuto a rimborsare alla Biblioteca il costo attuale o il valore analogo dell’oggetto.

N.B. L’utente è tenuto a rispettare la scadenza del prestito. Chi non provvede alla restituzione delle opere prese a prestito, decorsa una settimana dalla scadenza fissata, è sospeso dal servizio per un periodo corrispondente al ritardo. Ritardi prolungati o ripetuti nella restituzione dei materiali potranno dar luogo alla sospensione e/o alla definitiva esclusione dal servizio.

I periodici, i documenti e le tesi di laurea sono esclusi dal prestito.

Prestito interbibliotecario (solo in uscita)

Questo servizio si effettua esclusivamente sulla base di richieste provenienti da Biblioteche. I singoli utenti devono rivolgersi ad una biblioteca (civica o universitaria) che effettui questo tipo di servizio e si impegni a inoltrare la richiesta di prestito alla nostra biblioteca. Le richieste possono essere inoltrate via e-mail, all’indirizzo: biblioteca@gruppoabele.org

Il servizio riguarda i libri e/o i materiali audiovisivi che vengono spediti per posta raccomandata (piego di libri).

Questa modalità di prestito è subordinata al pagamento di un rimborso spese (vedi sotto) da effettuare utilizzando il bollettino di ccp precompilato, che verrà allegato al materiale spedito.

Anche a questo servizio si applicano le regole relative al servizio di prestito.

Costo del servizio

Per ogni spedizione è richiesto un contributo di € 5,00 quale rimborso per spese di segreteria più € 4,63 per le spese di spedizione in modalità “piego di libri” raccomandato.

Insieme al bollettino ccp viene inviata anche fattura, per emettere la quale ci servono i dati dell’intestatario, che può essere:

  • l’ente biblioteca, del quale ci occorrono Ragione sociale, Indirizzo e Partita IVA o Codice Fiscale
  • il richiedente, del quale ci occorrono Nome, Cognome, Indirizzo e Codice Fiscale.

La Biblioteca del Gruppo Abele si impegna a evadere la richiesta di prestito e/o a rispondere negativamente se non è possibile soddisfare la richiesta entro 7 giorni lavorativi dal suo arrivo. La biblioteca richiedente è responsabile del volume/materiale inviato: in caso di perdita o danneggiamento dovuto sia alla spedizione che all’utilizzo da parte del lettore, la biblioteca sarà tenuta a provvedere alla sostituzione, in accordo con le indicazioni della Biblioteca del Gruppo Abele, quale proprietaria dell’oggetto danneggiato.

Accesso a Internet

Il servizio di consultazione via Internet è riservato a tutti gli utenti della Biblioteca tramite accesso alla rete WIFI, se dotati di PC proprio, o tramite rete fissa dai PC della Biblioteca. Per accedere alla rete WIFI è necessario fornire un documento di identificazione valido.

E’ vietato scaricare dati o software nei PC della Biblioteca. Il personale in turno è autorizzato ad effettuare controlli relativi al rispetto delle norme che regolano il servizio; l’erogazione del servizio all’utente può essere interrotta, sospesa temporaneamente o definitivamente in caso di comportamento irregolare da parte dell’utente stesso.

Consultazione riviste

L’elenco delle riviste in abbonamento corrente e delle annate conservate è disponibile al banco di reference, ed è altresì consultabile on line, sul Catalogo Nazionale dei Periodici (ACNP), aggiornato ogni sei mesi circa.

Produzione bibliografie

La Biblioteca fornisce su richiesta dell’utenza specifiche bibliografie ragionate sui temi di cui si occupa, attività di documentazione e ricerca bibliografica (a pagamento – vedi costo dei servizi).

Alcune di quelle autonomamente realizzate sono direttamente scaricabili dal sito web del Centro Studi.

Costo del servizio

Produzione di bibliografie ragionate, attività di documentazione e ricerca bibliografica su richiesta dell’utenza: €. 20,00/h.

Fotocopie e stampa di materiali della Biblioteca

Il servizio di riproduzione in fotocopia (o stampa) è disponibile per gli utenti della biblioteca che ne abbiano necessità per motivi di studio e ricerca, nel rispetto della normativa vigente (legge n. 248 del 18 agosto 2000, che prevede:

art.2: “E’ consentita […] nei limiti del 15% di ciascun volume o fascicolo di periodico e la riproduzione per uso personale di opere dell’ingegno effettuata mediante fotocopia”.

Costo del servizio

Formato A4

  • con tessera: €. 0,08
  • senza tessera: €. 0,16

Formato A3

  • con tessera: €. 0,16
  • senza tessera: €. 0,32
Invio fotocopie

Il servizio fornisce (ordinariamente per via postale in contrassegno) copie di documenti, nel rispetto delle vigenti leggi in materia di diritto d’autore, a biblioteche e privati che ne facciano richiesta esclusivamente per motivi di studio o ricerca. La richiesta può essere inoltrata per via postale, telefonica, fax o e-mail.

E’ possibile fotocopiare parte di libri richiedendone l’indice. Le fotocopie vengono spedite sulla base dei capitoli indicati. Le pagine richieste non devono superare il 15% del totale.

Per richiedere fotocopie di documenti (tipo di testo indicato con la dicitura “DOCUM”) occorre indicare il codice collocazione.

Nel caso di articoli di rivista (tipo di testo indicato con la dicitura “RIVIS”) vanno indicati:

  • la testata (indicare la voce contenuta in “fa parte di”);
  • il numero della rivista e l’anno di pubblicazione;
  • il numero delle pagine (es.: 12-18).

Oltre a nome, cognome, indirizzo, il richiedente deve indicare anche il proprio Codice Fiscale, in quanto viene rilasciata regolare fattura o ricevuta.
Nel caso in cui il servizio venga fornito a una biblioteca è necessario indicare Ragione sociale e Partita IVA o Codice Fiscale per emettere regolare fatturazione.

Costo del servizio

  • Spese fisse di segreteria: €. 5,00
  • Costo fotocopie formato A4: € 0,16
  • Spese di spedizione postale: dai 5 agli 8 euro, in base al peso.
Invio materiali via e-mail

Per utenti impossibilitati a raggiungere la sede della biblioteca, o richieste particolarmente urgenti, è previsto l’invio di materiali per fax o e-mail.

La richiesta di invio di documenti può avvenire per via telefonica o e-mail. L’invio del materiale sarà effettuato entro e non oltre le 24 ore dal ricevimento della richiesta.

In questo caso, il servizio deve essere pagato anticipatamente o su bollettino di c/c postale n. 17044108, o tramite bonifico bancario su IBAN IT08 F07601 01000 0000 17044108, entrambi intestati ad Associazione Gruppo Abele Onlus, corso Trapani 95, 10141 Torino.

Oltre a nome, cognome, indirizzo, il richiedente deve fornire anche il proprio Codice Fiscale, in quanto viene rilasciata regolare fattura, che viene inviata via -mail insieme al materiale richiesto.

Importante: nella causale di versamento vanno  indicati il numero e la data della fattura, come da indicazioni della biblioteca.

L’invio del materiale avviene solo dopo che copia della ricevuta dell’avvenuto pagamento sarà pervenuta via mail a biblioteca@gruppoabele.org.

Costo del servizio

Il costo del servizio è calcolato nel modo seguente:

  • spese fisse di segreteria: €. 5,00
  • Costo dell’invio via mail: €. 0,25 a pagina.
Visite guidate in biblioteca

La Biblioteca organizza delle visite guidate allo scopo di illustrare agli utenti i suoi servizi: l’organizzazione del servizio di reference, il prestito, le collezioni, le modalità di reperimento della documentazione, l’utilizzo dei cataloghi e delle banche dati, le pubblicazioni e i lavori di ricerca del Centro Studi.

A fine visita è possibile accedere al prestito; nel caso di classi scolastiche, è possibile effettuare un’unica tessera.

Promozione di incontri, seminari e convegni

La Biblioteca è anche un luogo di incontro, di scambio di esperienze e di conoscenze.

La Biblioteca del Centro Studi organizza incontri, dibattiti, presentazioni e altre iniziative volte a promuovere la conoscenza e l’informazione sui temi di sua competenza e l’uso dei suoi servizi.

Possono essere prodotte pubblicazioni, guide, manuali, opuscoli sull’uso dei servizi, bibliografie ed altre iniziative editoriali.

Videoteca

Alla Biblioteca del Centro Studi è affidata anche una Videoteca, per la raccolta e la conservazione del materiale audiovisivo, in coerenza con i temi sociali di cui si occupa.

Entro i limiti posti dalla normativa vigente, il pubblico può accedere alla consultazione e al prestito di tale materiale.

Desideriamo informarvi che, al contrario delle Biblioteche civiche o universitarie, di Istituti culturali o Fondazioni, la Biblioteca del Gruppo Abele NON riceve regolari finanziamenti pubblici. La quota richiesta per l’iscrizione al prestito e per le fotocopie è pertanto destinata a contribuire, almeno parzialmente, all’acquisto dei libri, degli abbonamenti alle riviste e di tutti gli altri materiali disponibili in biblioteca. Grazie per il vostro sostegno!