Bibliografia sui giovani e gli adolescenti

giovani - Copia
“L’essere pensati, sentire che gli adulti ci sono è un valore che regala agli adolescenti la sicurezza di non essere soli. Perché dietro i vari travestimenti, a volte difficilmente decifrabili, ci sono sempre un ragazzo o una ragazza che hanno bisogno di spettatori appassionati, capaci ogni tanto di scendere in campo per dare loro una mano o segnare il limite.”
Gustavo Pietropolli Charmet

Leggi tutto

Difendiamo i diritti

Facebook_10dicembre-1logo-720x274

Lunedì 10 dicembre si celebra il 70mo anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani.
Il Gruppo Abele, insieme a decine di altre associazioni locali, nazionali e continentali, schierate a difesa dei diritti umani e dei principi di democrazia, ha aderito all’azione europea #nodaywithoutus.

Leggi tutto

Buone Feste!

natale chiusure 2_2La Biblioteca del Gruppo Abele sarà chiusa per festività
sabato 8 dicembre
e dal 23 dicembre al 7 gennaio.
Vi aspettiamo martedì 8 gennaio!

…e non dimenticate di far trovare un libro sotto l’albero per i vostri cari :)

AIDS: la Giornata Mondiale al Gruppo Abele

47102129_2509094302466457_7921307019800215552_n

In occasione della Giornata mondiale per la prevenzione della diffusione di HIV-AIDS del primo dicembre, oggi venerdì 30 novembre, negli spazi della Fabbrica delle “e”, sede del Gruppo Abele, un centinaio di studenti di alcuni licei torinesi si stanno confrontando sul tema con alcuni esperti.

Se vuoi informarti sul tema consulta la nostra bibliografia aggiornata —> HIV/AIDS

Quest’anno in Piemonte sono state 255 le nuove diagnosi, dato in linea con quello del 2016. 57 le donne, di cui 21 italiane. Negli ultimi dieci anni si conferma dunque un andamento in calo (- 11 casi in media all’anno). La componente maschile rimane prevalente (78%), mentre l’età con incidenza maggiore resta tra i 25 e i 34 anni. Nei giovani con meno di 25 anni le diagnosi sono 34 (fonte Seremi).
L’Hiv è una infezione prevenibile, e vista la riduzione delle infezioni, per la maggior parte acquisite per via sessuale, è necessario continuare ad insistere sulla sensibilizzazione.

Gestire il conflitto

conflitto

L’Università della Strada del Gruppo Abele promuove il 29 e 30 novembre, in corso Trapani 91b a Torino, il corso “Gestire il conflitto. Percorsi creativi di buone pratiche”, rivolto a operatori sociali, educatori professionali, operatori di comunità, assistenti sociali e insegnanti. Il corso è gestito da Laura Gilli e Angela La Gioia, formatrici dell’Università della Strada.

Nei molteplici ambiti della vita sociale si sviluppano situazioni conflittuali che possono connotarsi di una decisa risonanza emotiva: il conflitto, banale o importante, comporta emozioni e sentimenti, a volte ingombranti e destabilizzanti. L’obiettivo del corso non è quello di tentare di deconflittualizzare la vita di tutti i giorni, bensì di fornire gli strumenti per gestire il conflitto in maniera più appropriata, in modo da moltiplicare la possibilità di intraprendere le strade del mutamento e della crescita – sia relazionale che individuale – piuttosto che quelle distruttive dello scontro nella logica del vincente/perdente.

Per le professioni per cui è previsto l’accreditamento ECM: a questo corso sono stati assegnati 19 crediti. Il codice del corso è 31513.
Inoltre l’Associazione Gruppo Abele Onlus è ente accreditato per la formazione presso il MIUR, per cui la partecipazione al corso formativo dà diritto ai crediti formativi per insegnanti. Questi seminari rientrano tra le possibilità previste per l’utilizzo del Bonus di 500 euro introdotto dalla legge 107/2015 “Buona Scuola”.

Per informazioni e iscrizioni clicca qui.

Pagina 1 di 912345...Ultima »