Giornata mondiale dei poveri: aggiornata la bibliografia

baracca

Sconfiggere la povertà non è un atto di carità,
è un atto di giustizia.
Nelson Mandela

Una persona su dieci, nel mondo, vive sotto la soglia di povertà.
Domenica 17 novembre sarà celebrata in tutto il mondo cattolico la terza Giornata Mondiale dei Poveri, voluta da Papa Francesco, che quest’anno ha come titolo: “La speranza dei poveri non sarà mai delusa”.

Abbiamo aggiornato la bibliografia specifica con dati, contesti e spunti di riflessione per capire le povertà vecchie e nuove e trovare gli strumenti per sconfiggerle.

La bibliografia aggiornata è qui.
Qui trovi le altre bibliografie tematiche della biblioteca.

 

Aggiornata la bibliografia sui minori

Cattura child
“Se v’è per l’umanità una speranza di salvezza e di aiuto, questo aiuto non potrà venire che dal bambino, perché in lui si costruisce l’uomo.”
Maria Montessori

Abbiamo aggiornato la bibliografia sui minori

Leggi tutto

Chiusura 2 novembre

72903088_2503248769755548_4516154886223560704_n

Sabato 2 novembre la biblioteca sarà CHIUSA. 

Vi aspettiamo martedì 5 con il consueto orario!

La newsletter di ottobre 2019

typewriter-2095754_1920

Resta informato sui nuovi arrivi in biblioteca e su tutte le novità del mondo degli studi sociali: clicca qui per la nostra newsletter di ottobre 2019!

Se vuoi consultare anche le newsletter precedenti le trovi qui.

Certaldo 2019

Nel 1994 a Certaldo (Fi) si svolse un convegno dedicato agli operatori di strada. Dai lavori di quei giorni nacque la Carta di Certaldo, documento fondativo del lavoro di strada in Italia, che definiva una cornice metodologica condivisa per la progettazione, lo sviluppo e la valutazione del lavoro di strada.

25 anni dopo il Gruppo Abele e il Cat di Firenze promuovono, in collaborazione con CGIL e Cnca, un evento, dal 7 al 9 novembre 2019 a Firenze (Cinema Sala Esse, via del Ghirlandaio 38), per rileggere e rilanciare il valore sociale, culturale e politico di un approccio che rovescia gli schemi classici della relazione (di aiuto e cura) tra professionista e utente.

Certaldo-NU-1-320x453
Le tre giornate di novembre vogliono offrire uno spazio di confronto e di dialogo fra operatori di prossimità, servizi sociali e sanitari, decisori politici e comunità locali. Attorno a quattro parole chiave:

1) la Città come caleidoscopio della strada; 
2) la Comunicazione 
della strada tra urla e silenzi;
3) la Salute 
della strada come salute della società;
4) il Diritto 
e rovescio. Le contraddizioni tra giustizia e norma

Ogni sessione sarà aperta da un intervento di testimoni significativi e si evolverà nel confronto fra esperienze e pratiche selezionate fra quelle liberamente proposte dai partecipanti.

Ma non solo: saranno selezionati tre abstract, precedentemente inviati dagli iscritti, che verranno presentati dagli autori nel panel della tematica relativa. Per gli abstract più significativi fra quelli non selezionati sarà proposta l’esposizione come poster.

Le iscrizioni hanno raggiunto il numero massimo. Ma se vuoi metterti in lista d’attesa, nel caso qualcuno rinunciasse, scrivi a: certaldo2019@gmail.com

Potete leggere la lista completa degli ospiti e delle iniziative nella pagina dedicata sul sito del Gruppo Abele.

Presentazione: “Università e carcere. Il diritto allo studio tra vincoli e progettualità”

prison-553836_960_720

Mercoledì 9 ottobre, alle 18.30, a Binaria, incontro dedicato a Università e carcere. Il diritto allo studio tra vincoli e progettualità, con presentazione dell’omonimo libro curato da Valeria Friso e Luca Decembrotto, ricercatori del Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna.
Insieme ai curatori del libro interverranno Franco Prina, responsabile dei Poli Universitari Penitenziari a livello nazionale; Claudio Sarzotti, docente di Filosofia del diritto e Lucia Bianco dell’equipe Genitori&Figli del Gruppo Abele.

Il volume presenta una riflessione corale e multidisciplinare sulla presenza delle università all’interno delle carceri, approfondendo teoria, ricerca e pratiche. Nella prima parte del volume viene approfondito il senso educativo dell’accesso agli studi universitari da parte di persone private della libertà. Nella seconda parte del volume sono presentate le esperienze italiane dei Poli universitari penitenziari. Uno spazio particolare è stato riservato agli atenei di Bologna, Padova e Torino. Nell’ultima parte sono proposte quattro esperienze internazionali, afferenti ad altrettanti approcci di collaborazione fra università e carcere.

Lo trovate anche nel nostro catalogo:
http://bit.ly/UniversitaECarcere

Bibliografie per la 105° Giornata del Migrante e del Rifugiato


hands-2888625_960_720

Potete respingere, non riportare indietro,
è cenere dispersa la partenza, noi siamo solo andata. 

(Erri De Luca, Racconti di uno).

 

1914. Questo è l’anno in cui la Chiesa Cattolica, con alle porte quella catastrofe finita nei libri sotto il nome di “Prima Guerra Mondiale” istituì la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato

Leggi tutto

La newsletter di settembre 2019

typewriter-2095754_1920

Resta informato sui nuovi arrivi in biblioteca e su tutte le novità del mondo degli studi sociali: clicca qui per la nostra newsletter di settembre 2019!

Se vuoi consultare anche le newsletter precedenti le trovi qui.

Pagina 1 di 2112345...1020...Ultima »