1 Dicembre 2019 World Aids Day: la differenza la facciamo noi!

world-aids-day-2019-communities-make-the-difference_en.pdfIl prossimo primo dicembre, giornata mondiale per la lotta contro l’AIDS, sarà dedicato al ruolo cruciale svolto dalle community nella risposta all’AIDS. “Communities make the difference” è lo slogan scelto quest’anno dal programma ONU per la lotta all’AIDS.  Per community si intende quelle organizzazioni e associazioni della società civile, che includono operatori alla pari, reti di persone con HIV o vicine alle persone con HIV+. La differenza quindi la facciamo noi, società civile, attraverso una cultura e delle politiche che offrano protezione sociale, sicurezza, solidarietà e supporto alle persone con HIV+/AIDS e che rendano accessibili a tutti informazioni corrette per la prevenzione della diffusione del virus.

Abbiamo aggiornato la bibliografia su hiv/Aids

Consulta anche le altre bibliografie tematiche.

La newsletter di novembre 2019

typewriter-2095754_1920

Resta informato sui nuovi arrivi in biblioteca e su tutte le novità del mondo degli studi sociali: clicca qui per la nostra newsletter di novembre 2019!

Se vuoi riceverla via mail o consultare anche le newsletter precedenti le trovi qui.

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 2019

violena_contro_le_donne

“ Le donne sono forti…molto forti…
Hanno dentro di sé quella forza capace di generare la Vita…
Le donne si rialzano sempre…ricominciano sempre…
con fiducia nell’amore, nel perdono, nel cambiamento…

Le donne si risollevano sempre…

Si fanno coraggio e ricominciano ogni volta…fiduciose che poi andrà meglio…
che domani sarà diverso…che poi non accadrà più…
Le donne si risollevano sempre…

Sempre…

Quasi sempre…
perché a volte accade che… quella sia una volta di troppo….”
dal web

25 novembre 2019: Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Leggi tutto

Convegno “Minori, famiglie, servizi: RICOSTRUIRE LA FIDUCIA”

Ricostruire-la-fiducia-320x452Dal 5 al 7 dicembre al cinema Massimo di Torino,  Animazione Sociale promuove il convegno nazionale:  “Minori, famiglie, servizi: RICOSTRUIRE LA FIDUCIA”

Dai mondi dell’aiuto, della cura, dell’educare sale oggi l’esigenza di aprire un confronto sui temi della tutela dei diritti dei minori. Per queste ragioni Animazione Sociale, la rivista degli operatori sociali, ha deciso di promuovere un dibattito nazionale convocando assistenti sociali, educatori, psicologi, magistrati, neuropsichiatri, mediatori, operatori sanitari, insegnanti, reti della tutela e dell’affido.

.

 Programma: tinyurl.com/Convegno-Nazionale-Minori
 Per iscriverti: tinyurl.com/Scheda-da-compilare.

Giornata mondiale dei poveri: aggiornata la bibliografia

baracca

Sconfiggere la povertà non è un atto di carità,
è un atto di giustizia.
Nelson Mandela

Una persona su dieci, nel mondo, vive sotto la soglia di povertà.
Domenica 17 novembre sarà celebrata in tutto il mondo cattolico la terza Giornata Mondiale dei Poveri, voluta da Papa Francesco, che quest’anno ha come titolo: “La speranza dei poveri non sarà mai delusa”.

Abbiamo aggiornato la bibliografia specifica con dati, contesti e spunti di riflessione per capire le povertà vecchie e nuove e trovare gli strumenti per sconfiggerle.

La bibliografia aggiornata è qui.
Qui trovi le altre bibliografie tematiche della biblioteca.

 

La newsletter di ottobre 2019

typewriter-2095754_1920

Resta informato sui nuovi arrivi in biblioteca e su tutte le novità del mondo degli studi sociali: clicca qui per la nostra newsletter di ottobre 2019!

Se vuoi consultare anche le newsletter precedenti le trovi qui.

Presentazione: “Università e carcere. Il diritto allo studio tra vincoli e progettualità”

prison-553836_960_720

Mercoledì 9 ottobre, alle 18.30, a Binaria, incontro dedicato a Università e carcere. Il diritto allo studio tra vincoli e progettualità, con presentazione dell’omonimo libro curato da Valeria Friso e Luca Decembrotto, ricercatori del Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna.
Insieme ai curatori del libro interverranno Franco Prina, responsabile dei Poli Universitari Penitenziari a livello nazionale; Claudio Sarzotti, docente di Filosofia del diritto e Lucia Bianco dell’equipe Genitori&Figli del Gruppo Abele.

Il volume presenta una riflessione corale e multidisciplinare sulla presenza delle università all’interno delle carceri, approfondendo teoria, ricerca e pratiche. Nella prima parte del volume viene approfondito il senso educativo dell’accesso agli studi universitari da parte di persone private della libertà. Nella seconda parte del volume sono presentate le esperienze italiane dei Poli universitari penitenziari. Uno spazio particolare è stato riservato agli atenei di Bologna, Padova e Torino. Nell’ultima parte sono proposte quattro esperienze internazionali, afferenti ad altrettanti approcci di collaborazione fra università e carcere.

Lo trovate anche nel nostro catalogo:
http://bit.ly/UniversitaECarcere

Pagina 1 di 1512345...10...Ultima »